×
Info legali GDPR

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di 'cookie'. Queste informazioni, che potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il tuo dispositivo internet (computer, tablet o dispositivo mobile), sono principalmente utilizzate per far funzionare il sito come ti aspetti. Puoi trovare ulteriori informazioni su come utilizziamo i cookie su questo sito e impedire l'impostazione di cookie non essenziali, facendo clic sulle varie categorie di seguito. Tuttavia, se lo fai, potrebbe influire sulla tua esperienza del sito e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Ultimi news ed eventi inseriti

COME ORMEGGIARE

COME ORMEGGIARE

Le schede tecniche forniscono le indicazioni relative ai  limiti e ai parametri da seguire per la scelta del giusto  ammortizzatore per la Vostra imbarcazione.

 

1)Le molle da ormeggio non possono permanere, per lungo tempo, immerse in acqua di mare, senza una protezione anodica-zinchi sacrificali, così come, di buona norma, quelli utilizzati sulle assi elica.

In mancanza di tale osservanza  LA MOLLA SARA',  in breve tempo, OGGETTO DI  FORME DI CORROSIONE LOCALIZZATA (vedi definizione ed elenco tipi di "corrosione localizzata" su internet o su indicazione del rivenditore)

 

2) Non utilizzare catene per l'ormeggio  le quali, immerse  in acqua di mare, possono essere ottimi conduttori di correnti galvaniche- correnti vaganti, bensì idoneo cordame e grilli in acciaio inox.

In mancanza di tale osservanza  LA MOLLA SARA',  in breve tempo, OGGETTO DI FORME DI CORROSIONE LOCALIZZATA (vedi definizione ed elenco tipi di "corrosione localizzata" su internet o su indicazione del rivenditore)

 

3) Per la corretta valutazione della molla da ormeggio da acquistare, rapportare il peso dell'imbarcazione a vuoto al valore del carico di rottura decurtato del 30%-40%

 

4) Al primo utilizzo, lubrificare le guide ed i tiranti con  grasso spray per nautica.

5) Dopo 6 mesi controllare lo stato di usura delle guide  antifrizione e lubrificarle.

6)Controllare il bloccaggio dei dadi dei tiranti dopo 12 mesi.

7)Controllare l'usura delle guide antifrizione e se necessario  sostituirle e lubrificarle.

GIUNTO GIREVOLE PER ANCORA SWIVELMARINE

GIUNTO GIREVOLE PER ANCORA SWIVELMARINE

                                                              IL GIUNTO  GIREVOLE PER ANCORA                                                                  

                        SWIVELMARINE®


                                   DICE STOP AI PRODOTTI DI BASSA QUALITA'

I giunti, ad oggi sul mercato, sono prodotti e distribuiti con una concezione di sistema e con una qualità dei materiali assolutamente inefficienti!

Possiamo analizzare i più  comuni , costruiti con un procedimento di microfusione, di cui la maggior parte con i due corpi, catena ed ancora, uniti da un perno centrale saldato.


- Il processo di microfusione non garantisce la massima capacità dell'acciaio AISI 316 L  a carichi di trazione e soprattutto di flessione

- Il perno centrale, saldato, è ovviamente portato a corrodersi e, non essendo visibile, non è mai soggetto a controlli anche visivi.

- La capacità di carico di questi giunti è inferiore  alla catena utilizzata.

- Per il montaggio e per la chiusura vengono utilizzate viti inox "commerciali" non adatte a questo componente.  Il giunto sotto sforzo si apre, come ampiamente documentato dai vari Forum su Internet.


METS 2016 Stand 5226 Italian Pavillion

METS 2016 Stand 5226 Italian Pavillion

THE TOP FOR YOUR BOAT

THE TOP FOR YOUR BOAT

THE TOP FOR YOUR BOAT

molle ormeggio, produzione e progettazione di molle per ormeggio e ammortizzatori per ormeggio, molle da ancoraggio e ormeggio altamente ammortizzanti e silenziate per ormeggio di imbarcazioni

Consigliato da Top Negozi